stat tracker for tumblr
La mina vagante.

I giorni vuoti, per me, diventano buone occasioni per mettere in ordine qualsiasi cosa mi capiti sotto mano. È un guaio per chi, come me, conserva ogni cosa. Metto in ordine, mi costringo a buttare quello che non serve e mi lascio andare tra i ricordi. Anni di vita dimenticata e che tornano alla memoria facendomi sorridere. Come i quaderni di matematica dal terzo liceo in poi: scarabocchi, grafici, scleri (visibili dalle croci enormi che ci mettevo sulle pagine, quando non usciva un esercizio), però ricominciavo sempre, fino a quando l’errore non saltava fuori. Sempre così, io: determinata, capocciona e con scarso interesse per le cose troppo semplici. Non mi smentisco mai.

A furia di incrociare tutto l’incrociabile, resterò attorcigliata a vita.

Cosa cosa come?

Stanchezza infinita. Voglio le coccole.

"Ho tirato su
Le mie quattro ossa
E me ne sono andato."
Ungaretti. (via tuprendimilemani)

… E me ne sono andata.

(via contuttolamorecheho)

Ci si deve difendere costantemente da qualsiasi cosa. Io vorrei solo un attimo di tregua, una sera tranquilla e sentirmi dire che, per un po’, posso anche smettere di pensare al resto. Un “non preoccuparti, andrà tutto bene”, che non arriva mai.

Dicono così tante cose di me, che sarebbe il caso di mettersi a sedere come i bimbi e farsi raccontare una storia nuova. Raccontano di una persona che non conosco, una me che ai miei occhi non esiste. A me pare d’essere il protagonista di Uno, nessuno e centomila con le mie continue crisi di identità. Che proprio quando penso di aver capito chi sono, ecco che arriva il commento di qualcuno a distruggere qualsiasi cosa. Oh, però su una cosa siamo tutti d’accordo: non smetto mai di piangere.

Mazzi di fiori?? Naah… mazzi di peperoncino piccante!

Mazzi di fiori?? Naah… mazzi di peperoncino piccante!

"io sono perso
sono confuso
tu fammi posto
allarga le braccia
dedicami la tua notte
la notte successiva
e un’altra ancora
dedicami i tuoi giorni
dedicami le tue notti
oggi domani ancora
stringimi forte
coprimi avvolgimi
di caldo fiato scaldami
di saliva rinfrescami
vorrei morire ora"
— Cccp, svegliami (via amo-r-te)

paranoicoadolescentefluorescente:

esser stronzi è dono di pochi
farlo apposta è roba da idioti.

noreasonjustpassion asked: Studia!!! :)

Eeehi! Ma vi siete coalizzati??? >.

noreasonjustpassion sarei tentata di dirti “STUDIA!”, giusto per capire la sensazione di goduria che prova adoroquellavaccadellamilka.

In ogni caso, adoroquellavaccadellamilka, te l’hanno mai detto “ca si propriu na mala socera”? (No, non traduco, che tanto ci capiamo.)